Lasciare andare

Siamo di continuo bombardati da pubblicità, sponsorizzazioni fatte da influencer, banner aggiunti nei nostri social al fine da portarci a comprare e a voler avere per forza qualcosa che non ci serva veramente. Inconsapevolmente dentro di noi si crea un attaccamento all’oggetto cosi da pensare che senza di esso non potremo vivere, sopratutto se ci ricordano persone o sentimenti provati. Quello che ci dobbiamo chiedere è se quella cosa materiale ci serva. Ogni volta che diamo più importanza ad essi lentamente usciamo dalla nostra vera essenza. Non ci rendiamo conto che la felicità e la bellezza è davanti a noi tutti i giorni. Basterebbe uscire fuori di casa e apprezzare quello che è già presente e che calpestiamo ogni giorno, come il nostro pianeta che ci regala paesaggi e posti meravigliosi!

Se ci pensiamo bene tutto quello che abbiamo in nostro possesso il più delle volte è accantonato in vecchie scatole o nel fondo del nostro armadio con oggetti mai utilizzati o mai messi, questo ti dovrebbe far capire che non erano cosi indispensabili per te. Basterebbero veramente poche cose a farci stare bene.

Rapportato hai giorni nostri sembra sempre più difficile vivere una vita priva di non attaccamento (Aparigraha), questo può capitare non solo con gli oggetti ma, anche verso le persone che ci sono accanto e a noi più care. Ebbene si, creare attaccamento per delle persone che hanno una scarsa autostima li porta ad appoggiarsi e adagiarsi aspettando che sia il proprio partner o familiare a fare tutto, cosi con il tempo si annullano e rimangono con le proprie paure e nel momento della separazione si sentono perse e spiazzate in un mondo che non sono mai stati in grado di affrontare. Oppure si può creare verso una persona da non volerla lasciare andare anche quando bisogna farlo; per esempio capita molto spesso fra un genitore e un figlio. Il lasciare andare diventa più doloroso verso delle persone care che sono venute a mancare. Il discorso non è semplice da affrontare ma, ci aiuterebbe molto ricordare i momenti belli e anche brutti vissuti con loro e lasciare andare il dolore e i sensi di colpa che ci portiamo dietro, perché sono proprio questi ultimi a farci rimanere nel passato.

Ricapitolando, possiamo ben vedere che esistono due tipi di attaccamento nel genere umano emotivo/fisico e materiale, il primo è sempre stato dentro di noi un comportamento innato, il secondo si è sviluppato e rafforzato con la società di oggi ma possiamo controllarlo e capire il perché necessitiamo di esso. Come sempre siamo noi a decidere come comportarci ed affrontare i momenti difficili. Prova ad aiutati iniziando a porti delle domande:

  • Cosa sto sentendo?
  • Cosa sto imparando?
  • Su cosa ho il controllo? Su cosa non ce l’ho?
  • Come mai sento questo vuoto da colmare?

Impara, espanditi e renditi conto che tutto è bello anche quando le cose non vanno come vorremo.

A volte penso che ci piace inconsapevolmente sentirci complicati in ogni nostro aspetto o cosa che facciamo, ma in realtà siamo semplici nel nostro essere raggiungendo la consapevolezza tutto ci sarà più chiaro.


Prova a svolgere questa pratica apri il tuo cuore e fai una camminata consapevole:

  • esci di casa e metti il telefono in modalità aereo;
  • cammina piano e consapevolmente;
  • osserva gli edifici, la natura, le case, la gente, i colori, gli odori e i suoni che ti circondano;
  • ascolta e riscopri te stesso con ciò che ti può piace e non piace;
  • ricorda non giudicarti e non giudicare;
  • vivi il momento.

Hari Om

Fonte dell’articolo:

  • Commento agli Yoga Sutra di Patanjali – B.K.S. Iyengar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close