Mantra breve: “So Ham”

Il suono naturale e universale

So significa “esso” e sta per Brahman, la coscienza universale o il Divino. Ham invece indica la coscienza individuale o lo spirito umano. Tradotto letteralmente significa “esso-io” o “io-sono-quello“. Esso viene menzionato nei testi più antichi ed è descritto come particolarmente efficace per il miglioramento della vita quotidiana e per l’evoluzione spirituale dell’individuo. Questo mantra riguarda l’uomo che con ogni singolo respiro diventa tutt’uno con il divino.

Esistono due versioni di questo mantra:

  • Ham Sa;
  • So Ham.

Significato e pratica di “Ham Sa

Ham sa è il nostro respiro naturale. Con la sua pratica riuscirete ad eliminare l’anidride carbonica e l’energia sottile esaurita. Essa è capace da un lato di renderci stanchi, dall’altro di tubarci.

Benefici:

  • più rilassati;
  • raggiungimento di uno stato leggero di trance;
  • rigenerazione del corpo;
  • purificazione dell’aura umana.

Pratica:

  • inspirando, attraverso le narici, ripetere mentalmente o sottovoce “Ham“;
  • espirando, sempre attraverso le narici, ripetere mentalmente “Sa“;
  • puoi anche immaginare le due sillabe Ham-Sa ogni volta che inspiri ed espiri.

Significato e pratica di “So Ham

So Ham è il grande sacro mantra. In questo caso, a occupare la prima posizione non è Ham (l’io) ma il So (Divino). Esso è uno stato di coscienza in cui l’individuo limitato si consegna al sé infinito, rappresenta l’eterna unione con Dio-uomo.

Questo mantra è molto interessante anche dal punto di vista della gestione dell’energia.

Benefici:

  • la lettera S favorisce l’attività polmonare;
  • la lettera O aumenta l’apporto di ossigeno (energia sottile);
  • la lettera H prolunga la pausa respiratoria incrementando l’afflusso di ossigeno nel sangue;
  • la lettera A ci apre il cuore;
  • il suono MMM trattiene il prana (energia vitale) e produce vibrazioni che stimolano in modo positivo il campo energetico.

Pratica:

  • inspirando, dalle narici, ripetere mentalmente o sottovoce “So“;
  • espirando, sempre dalle narici, ripetere mentalmente “Ham“;
  • puoi anche immaginare le due sillabe So-Ham ogni volta che inspiri ed espiri.

Tempi

Per entrambe le versioni puoi praticarlo trovando piccoli spazi nell’arco della giornata, ripetendolo più volte o dedicarti a una meditazione eseguendola anche solo per cinque minuti per poi aumentare.


Consiglio

Come sempre prima d’iniziare la pratica, scegliamo la posizione che ci è più comoda. Seduti a terra con gli arti inferiori incrociati o seduti su una sedia senza appoggiarci sullo schienale e con le piante dei piedi ben saldi a terra, tenendo per entrambe le posizioni la schiena sempre ben dritta.


Hari Om

Fonti dell’articolo:

  • Mantra Yoga – Educazione Vedica;
  • La pratica dei mantra – Gertrud Hirschi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close